Ultime Notizie

Contratto Erogazione Corsi Online

Post by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 28

E’ sempre più diffusa sul web la proposta di corsi on line, che riguardano i più diversi settori del sapere. Ad esempio molte web agency o software house propongo corsi inerenti le conoscenze teoriche e pratiche per l’attivazione e la gestione di siti web, pagine social network, attività di SEO, realizzazione grafica, scrittura web e altre attività relative al web e al web marketing.

Nel relativo contratto per l’erogazione di corsi on line, dovrà essere subito chiaro che il fornitore del servizio non si obbliga a portare a compimento un’opera o a raggiungere un determinato risultato, ma ad erogare esclusivamente un’attività didattica, in modo che il cliente apprenda le conoscenze e gli strumenti tecnici per svolgere in autonomia una determinata attività.

Le obbligazioni a carico del fornitore del servizio cessano al termine del corso e lo stesso fornitore non ha alcuna responsabilità per l’attività del cliente, né su quanto realizzato dal cliente nell’ambito del corso. Inoltre, le garanzie previste dal contratto non potranno coprire i possibili danni, diretti o indiretti, dovuti alla messa in pratica delle nozioni apprese durante il corso da parte del cliente.

Il contratto dovrà prevedere l’oggetto dei corsi, la descrizione dell’attività didattica, il numero di ore previste, le modalità di erogazione, i corrispettivi e le modalità di pagamento.

Contratto di Consulenza per Attività Informatica, Web e Web Marketing

Post by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 40

Un'impresa, una software house o una web agency potrebbe trovarsi nella necessità di commissionare ad un consulente esterno una specifica attività, riguardante il web, il web marketing o l’informatica. Gli incarichi potrebbero essere diversi: la realizzazione di un software o di un codice, la realizzazione di un sito web, di un template o una grafica, consulenza in ambito SEO, pubblicità sul web, redazione testi ecc……

Solitamente, questo tipo di contratti prevedono:

  • un primo colloquio con il committente, inerente i termini dell’incarico e il dettaglio dell’opera o dell’attività da svolgere, cui segue la sottoscrizione del contratto;
  • lo svolgimento dell’incarico nei tempi stabiliti, secondo le istruzioni trasmesse dal committente o gli accordi tra quest’ultimo e il consulente;
  • la successiva verifica del lavoro svolto ed eventuali correzioni o modifiche;
  • un periodo di garanzia sull’opera o sull’attività svolta, che potrà variare a seconda del tipo di incarico conferito al consulente.

Il consulente dovrà sempre operare in stretto contatto e accordo con il committente, tenendo quest’ultimo informato dello svolgimento dell’opera o dell’attività e seguendo le indicazioni ricevute nel corso del rapporto di collaborazione. Inoltre, dovrà consegnare l’opera o svolgere l’attività entro le tempistiche indicate nel contratto, segnalando tempestivamente eventuali problematiche tecniche o casi di impossibilità a svolgere l’incarico secondo le indicazioni ricevute.

Dopo l’accettazione dell’opera o dell’attività svolta da parte del committente, il consulente dovrà sempre assicurare un periodo minimo di garanzia. Durate tale periodo il consulente si impegna alla correzione di eventuali errori, bug, malfunzionamenti, problematiche tecniche, che verranno rilevate dal committente.

Contratto Creazione e Gestione Campagne Pubblicitarie

Post by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 37

Uno dei servizi più diffusi nell’ambito del web marketing è la creazione, l’ottimizzazione e lo sviluppo di campagne pubblicitarie a pagamento su motori di ricerca e su piattaforme che offrono servizi web e social. In gergo tecnico tale attività è anche detta “Search Engine Advertising” o “SEA”, e viene svolta tramite la pubblicazione di annunci che rimandano ai siti web di proprietà di un terzo, ed in generale ad informazioni sui beni e servizi offerti da quest’ultimo. Scopo di questo servizio è generare un flusso di traffico qualificato, potenzialmente interessato ad acquistare i beni e servizi proposti da terzi o a compiere una determinata azione (registrazione, invio o richiesta di informazioni ecc…).

Per generare ed impostare le campagne pubblicitarie, vengono utilizzate le più comuni piattaforme di inserzione pubblicitarie messe a disposizione dai motori di ricerca, come Google Ads e Microsoft Bing Ads, che sono strumenti per creare e gestire inserzioni pubblicitarie fra i risultati a pagamento dei motori di ricerca o su spazi pubblicitari in altri siti partner (Rete Display). Inoltre, è possibile utilizzare altri servizi di inserzioni riferibili alle più comuni piattaforme web e social, come Facebook Ads e Linkedin Ads, che permettono di pubblicizzare testi, video, link, immagini, ad un pubblico di utenti che è stato precedentemente targettizzato.

Da precisare che il costo delle campagne pubblicitarie è sempre variabile a seconda del target di utenti, dei contenuti pubblicizzati, dell’efficacia dell’annuncio, dei competitors nello stesso settore, della tipologia di beni e servizi proposti al pubblico ecc….

Solitamente si inizia con la redazione di una analisi preliminare riguardante informazioni, parametri e dati utili per impostare ed ottimizzare la strategia e le campagne SEA nel medio e lungo periodo, come l’analisi del mercato di riferimento del cliente, della sua presenza sul web, delle strategie dei competitors operanti nello stesso mercato, del target di riferimento, della competitività delle parole chiave e degli annunci ecc..

Contratto di Redazione Testi per il Web (Web Editing)

Post by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 42

Un servizio molto comune, nell’ambito della più generale attività di web marketing, consiste nella redazione e nella pubblicazione di testi per siti web, blog e altre piattaforme web, al fine di promuovere l’attività, i prodotti e i servizi del clienti tra il pubblico dei visitatori (web editing). Questi testi sono ottimizzati per i motori di ricerca, cioè preparati per favorire la loro visualizzazione in relazione a specifiche ricerche degli utenti per determinati argomenti o “parole chiave”. L’attività viene solitamente svolta sulla base di un piano editoriale che prevede una pubblicazione periodica.

In genere tale attività prevede:

  • la redazione di un documento riguardante il piano editoriale, gli argomenti da trattare, le parole chiave più opportune per l’ottimizzazione dei testi. Il documento deve essere sempre approvato dal cliente;
  • la redazione e pubblicazione periodica dei testi, per un tempo determinato e secondo scadenze prestabilite;
  • la verifica periodica del comportamento dei visitatori, eventuale correzione del messaggio da veicolare e dei contenuti pubblicati.

Solitamente i testi creati e pubblicati dal fornitore del servizio restano di esclusiva proprietà del cliente. Inoltre, quest’ultimo dovrà sempre approvare la loro pubblicazione e sarà l’unico e direttamente responsabile delle informazione e di tutto il materiale diffuso tramite i canali web di sua proprietà.

Dal contratto tra le parti, dovrà essere chiaro che la creazione e la pubblicazione di determinati contenuti comporta un’attività i cui risultati sono difficilmente misurabili in termini di visibilità dell’attività del cliente, aumento delle visite nei siti di quest’ultimo o del tasso di conversione, cioè la percentuale di utenti che hanno compiuto l’azione desiderata dal cliente. Proprio per tali motivi l’attività posta in essere dal fornitore del servizio integra un’obbligazione di mezzi, e quindi non viene garantito alcun tipo di risultato in termini di visibilità o una determinata soglia di aumento di vendite di beni o servizi;

Inoltre, il cliente dovrà essere informato del fatto che le informazioni e i contenuti pubblicati potrebbero non essere visualizzabili, indipendentemente dalla volontà o dalla responsabilità del fornitore del servzio, a causa di:

  • problematiche inerenti le pagine o i siti web di proprietà o gestiti dal cliente, come ad esempio mancata visualizzazione, virus, bug o mancati aggiornamenti, oltre a malfunzionamenti alle strutture internet o dei servizi tecnici utilizzati dal cliente;
  • quando la pubblica autorità o altri soggetti terzi individuano o segnalano dei contenuti contrari alla legge, illeciti, impropri o non conformi.

Contatta l'esperto